Sappe - Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria


Le ultime 30

VICENZA, AGGREDISCE AGENTE ED ALLAGA LA CELLA. INFLITTI 10 MESI

CARCERI, AGGREDITO E FERITO UN AGENTE A TORINO

S.MARIA CV: DIFFIDA E PREANNUNCIO RICORSO ARTICOLO 28

SANTA MARIA C.V., SI UCCIDE IN CARCERE, IERI I FUNERALI DEL 35ENNE MARTINO

TORINO, AGENTE PENITENZIARIO SFREGIATO DA UN DETENUTO

PROMOZIONE ALLA QUALIFICA DI ISPETTORE CAPO, PERSONALE MASCHILE DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA

ENNA, ASSOLTO SINDACALISTA SAPPE

CASTELFRANCO EMILIA, CRITICITÀ

TORINO, L'ANZIANA NONNA PORTA CINQUE PASTICCHE DI DROGA AL NIPOTE IN GALERA

SPESE FUNERALIZIE, SOLLECITO AL DAP PER LA LIQUIDAZIONE ARRETRATI

AMIANTO, INIZIATIVE A TUTELA DEL PERSONALE DI POLIZIA PENITENZIARIA

PIEMONTE, SPECIFICA COMPETENZE VISITA PREVENTIVA MEDICO DEL LAVORO E CMO

REGGIO CALABRIA, TROVATO COLTELLO DENTRO IL CARCERE RESA DEI CONTI O AGGUATO AI POLIZIOTTI?

VERONA, LA PROTESTA DELLA POLIZIA PENITENZIARIA DAL PROVVEDITORE REGIONALE

DETENUTO SI FERISCE E DA' FUOCO ALLA CELLA ALL'OSPEDALE, CINQUE AGENTI INTOSSICATI A CREMONA

TENTA IL SUICIDIO A CASTROGNO

NORMATIVE, LA VISITA MEDICA "GIUSTIFICA" LA MALATTIA

UN COLTELLO TROVATO IN CARCERE A REGGIO CALABRIA

NATALE DI ROMA ESIBIZIONE BANDE MUSICALI MILITARI - CONCERTO BANDA MUSICALE DEL CORPO

SI STRANGOLA NEL BAGNO DELLA SUA CELLA A S. MARIA CAPUA VETERE

TERMO, TENTA SUICIDIO IN CARCERE. SALVATO DAGLI AGENTI

BOLLATE, UN DETENUTO HA AGGREDITO LA SUA SCORTA

PORTO AZZURRO, AGENTE PICCHIATO DA UN DETENUTO

CONTROLLI ALL'INGRESSO DEL TRIBUNALE, PROCLAMATI 3 GIORNI DI ASTENSIONE

SCONTRI AL TRIBUNALE, FATTO INQUALIFICABILE

AMMISSIONI SOGGIORNI MARINO - MONTANO - ITALIA 2015 (ELENCO AREA RISERVATA)

REATO DI TORTURA, CONSIDERAZIONI SAPPE SU TESTO IN DISCUSSIONE IN PARLAMENTO

COMUNICAZIONE URGENTE PER RICORRENTI ANNO 2008 ? RICORSO STUDIO LEGALE GOZZI ? PER RICONOSCIMENTO DIRITTO NOMINA SOVRINTENDENTE DECORRENZA GIURIDICA GENNAIO 2007

CRITICITÀ NTP DI PARMA E GIUBBOTTI ANTI PROIETTILE

NAPOLI, CAOS TRIBUNALE, PROCLAMATO UN NUOVO SCIOPERO

>>   Sappe Times: privacy, DAP, mansioni superiori, straordinario 36 ore, ospedale militare


Sappe Informa
SAPPEINFORMA N. 05/2015








Pensione privilegiata di reversibilità


CHE COSA E'

Prestazione erogata ai superstiti del personale della Polizia Penitenziaria. deceduto in attività di servizio o in quiescenza per "causa mortis" riconosciuta dipendente da fatti di servizio o interdipendente con infermità già riconosciute tali.


CHI HA DIRITTO ALLA PRESTAZIONE

I superstiti del dipendente, secondo il seguente ordine: coniuge, figli minori o studenti (sino al compimento del 21° anno d'età per gli iscritti alla scuola media superiora e del 26° anno per gli studenti universitari), orfani inabili a carico del dipendente, genitori con almeno 65 anni di età o inabili, non titolari di pensione, a carico del dipendente , fratelli celibi e sorelle nubili inabili non titolari di pensione e a carico del lavoratore.


COME SI OTTIENE LA PRESTAZIONE

D'ufficio, nei casi di morte del dipendente in attività di servizio per causa violenta, nell'adempimento degli obblighi di servizio, (art.184 del T. U 1092/73)

In tutti gli altri casi, su istanza di parte, entro due anni dalla data del decesso, per non incorrere nella prescrizione dei pagamenti, (art. 191 del T.U. 1092/73)


DECORRENZA

Dalla data del decesso ovvero dal primo giorno del mese successivo a quello della presentazione della domanda, qualora quest'ultima, se necessaria, sia stata presentata oltre due anni dalla data del collocamento a riposo.


COME SI CALCOLA LA PRESTAZIONE

Al coniuge e agli orfani minori del dipendente deceduto in attività di servizio e per causa di esso è attribuito per la durata di un triennio dal decesso un trattamento speciale di importo pari a quello della pensione di prima categoria e successivamente la pensione privilegiata di riversibilità

Ai superstiti del dipendente deceduto in pensione, per infermità dipendente da fatti di servizio spetta la pensione privilegiata di riversibilità nella misura corrispondente alla percentuale di riversibiltà applicata al trattamento privilegiato teorico di prima categoria che sarebbe spettato al dante causa.


COMPETENZA

DAP, che dopo aver acquisito la documentazione sanitaria ed amministrativa, nonché il parere del Comitato per le Pensioni Privilegiate Ordinarie, emette formale provvedimento di liquidazione della pensione, soggetto al controllo successivo di legittimità dell'Ufficio del Controllo della Corte dei Conti.


PAGAMENTO

L'INPDAP eroga il trattamento di pensione agli aventi diritto con pagamento della prestazione mediante riscossione diretta presso gli uffici postali designati dagli interessati o con accreditamento su c/c bancario o postale.