Sappe - Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria


Le ultime 30

PROVE PRESELETTIVE DEL CONCORSO A 400 POSTI DI AGENTE: SOSPENDERE LE PROCEDURE CONCORSUALI!

MOBILITA, TUTTE LE GRADUATORIE PROVVISORIE INTERPELLO ORDINARIO NAZIONALE ANNO 2015 (AREA RISERVATA)

RIORDINO DELLE CARRIERE - RUOLI TECNICI DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA

ORISTANO, "SERVE UN DIRETTORE A TEMPO PIENO A MASSAMA"

PAVIA, PARENTI DEI DETENUTI PORTAVANO DROGA IN CARCERE

CASSINO, DROGA IN CARCERE. INDAGATI 3 DETENUTI. CAPECE (SAPPE) "CHIEDO UN 'ISPEZIONE. II DIRETTORE HA FATTO IL SUO TEMPO"

SARDEGNA, E? L?ISPETTORE CAPO DELLA POLIZIA PENITENZIARIA LUCA FAIS IL NUOVO SEGRETARIO REGIONALE PER LA SARDEGNA DEL SINDACATO AUTONOMO POLIZIA PENITENZIARIA SAPPE

CONCORSO AGENTI, SARÀ ANNULLATO? V. ISPETTORI, AVANTI CON LE CORREZIONI DEI TEMI. CONFSAL AL GOVERNO: ASSUMETE NUOVI AGENTI... TUTTO NEL NUOVO SAPPEINFORMA

SECONDIGLIANO, SERVIZIO MENSA AGENTI. CONTESTAZIONI

CALTANISSETTA, MALASPINA, 5 AGENTI AGGREDITI DA UN DETENUTO

NAPOLI, RIDUSSE 87 ENNE IN FIN DI VITA: TRANS SI UCCIDE IN CELLA A POGGIOREALE

IL SAPPE DICE NO AI MIGRANTI NELL'EX SCUOLA DI MONASTIR

A MASSAMA LA VISITA DI DONATO CAPECE, SEGRETARIO DEL SAPPE

GIUBILEO DELLA FAMIGLIA MILITARE E DI POLIZIA

ASSUNZIONE AGENTI E SCORRIMENTO GRADUATORIE (IDONEI NON VINCITORI): L'ORDINE DEL GIORNO AL GOVERNO APPROVATO DAL CONSIGLIO GENERALE DELLA CONFSAL

VERBALE RIUNIONE DEL 7.3.201: FORZE DI POLIZIA, REVISIONE DEGLI ORDINAMENTI E DEI RUOLI

DISTACCAMENTO CINOFILO DI AVELLINO

SAVONA, IL CARCERE CHE NON C' E'

PROVVEDITORATI SOPPRESSI E CONSIGLI REGIONALI DI DISCIPLINA, ECCO COSA DISPONE IL DAP

NOVARA, ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO. NOTA CONGIUNTA

REGGIO EMILIA, "SIAMO IN GINOCCHIO, MANCANO VENTI AGENTI"

RISPOSTA SCRITTA MINISTRO DELLA GIUSTIZIA SU INTERROGAZIONE PARLAMENTARE PRESENTATA DAL M5S CASO LEGIONELLA ISTITUTO PENITENZIARIO DI ALBA

AMMISSIONI SOGGIORNI MARINO - MONTANO - ITALIA 2016 (AREA RISERVATA)

REGGIO EMILIA, "PER R.EMILIA SERVONO PIU' AGENTI"

REGGIO EMILIA, RISCHIO JIHAD, SI VIGILA NELLE CELLE DELLA PULCE

ORLANDO: "IL CARCERE PIU' SICURO E' OLTRE LE CELLE"

SAVONA, NUOVO CARCERE: IL CERCHIO SI STRINGE CAIRO O CENGIO LA DESTINAZIONE

TORINO, QUATTRO AGENTI DELLA PENITENZIARIA PESTATI DA UN DETENUTO "PENTITO"

"2769° NATALE DI ROMA" ESIBIZIONE BANDE MUSICALI MILITARI. CONCERTO BANDA DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA - PIAZZA DEL CAMPIDOGLIO, 21 APRILE 2016, ORE 16.00

DISTACCAMENTO CINOFILI DI AVELLINO, TEMPORANEA CHIUSURA

>>   Storia della Penitenziaria: dalle Famiglie di Giustizia alla Nascita del SAPPE

Area Riservata - Registrati - Ricorda Password
Username
Password
  
 
 >Circolari DAP Circolari DAP  >Circolari DAP Guide Sappe  
 Rubrica indirizzi Polizia Penitenziaria Indirizzi Carceri/UfficI  >Circolari DAP Convenzioni Sappe  

Sappe Informa
SAPPEINFORMA N. 03/2016








Equo indennizzo


E' un beneficio che viene concesso per la perdita dell'integrità fisica derivante da infermità o lesioni subite a causa del servizio.


A CHI SPETTA E COME SI OTTIENE

Spetta al personale della Polizia Penitenziaria che, avendo subito una menomazione dell'integrità fisica per fatti di servizio, presenti alla Direzione di appartenenza domanda per il riconoscimento della dipendenza. Il termine decadenziale è di 6 mesi dall'evento dannoso o dal giorno in cui l'interessato abbia avuto piena conoscenza dell'infermità. Tale domanda può essere proposta anche dagli eredi entro sei mesi dal decesso. All'istanza devono essere allegati precedenti sanitari e altra documentazione utile ad una completa valutazione della patologia e del nesso con il servizio.

Se l'interessato intende conseguire il beneficio dell'Equo Indennizzo, deve richiederlo contestualmente al riconoscimento della dipendenza.


PROCEDURA

La Direzione di appartenenza istruisce la pratica trasmettendo l'intero carteggio alla Commissione Medica Ospedaliera competente. Quest'ultima sottopone l'interessato a visita e redige un Processo Verbale dal quale risultino la tempestività dell'istanza, la dipendenza dell'infermità e la categoria di ascrivibilità.

Se l'interessato ha prodotto richiesta di Equo Indennizzo, la Direzione di appartenenza trasmette il P.V. e tutta la documentazione all'Amministrazione centrale. Quest'ultima, acquisito il parere su dipendenza ed ascrivibilità a categoria del Comitato par le Pensioni Privilegiate Ordinarie, emette il provvedimento conclusivo di accoglimento o di diniego.


NORMATIVA

D.P.R. n°3 / 10.1.1957;

D.P.R. n°686 / 3.5.1957;

Legge n°1094 / 23.12.1970;

D.P.R. n°349 / 20.4.1994;

Legge n°724 / 23.12.1994; Legge n°662 / 23.12.1996