Sappe - Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria


Le ultime 30

CAMERINO, "TROPPI DETENUTI NEL CARCERE CAMERTE"

TOLMEZZO, POLIZIOTTO PENITENZIARIO AGGREDITO DA UN BOSS DEGLI SCHIAVONE

TRATTAMENTO PENSIONISTICO AL PERSONALE CESSATO DAL SERVIZIO DAL 2011 AL 2014, DURANTE IL PERIODO DI "BLOCCO" RETRIBUTIVO. INISIATIVA LEGISLATIVA.

REVISIONE DELL'ACCORDO QUADRO NAZIONALE

PDC 5 NOVEMBRE 2012, MOBILITA A DOMANDA E LEGGE 104/92

ENNA, NTP: DIFFORMITÀ GESTIONE RISPETTO ALTRI NUCLEI PROVINCIALI DELLA REGIONE SICILIA

PALERMO UCCIARDONE, COORDINATORE UFFICIO SALA AVVOCATI E MAGISTRATI

REGGIO CALABRIA, CUSTODIA E GESTIONE MONOPOLIO

ALBA, IL DESTINO DEL CARCERE ALBESE SARA' DISCUSSO SUI BANCHI DEL CONSIGLIO

NUOVO CARCERE IL SITO DI RIFERIMENTO E' IN VALLE BORMIDA

TRIESTE, CARNEVALE DEI BAMBINI

MARASSI, "LANCIO' DROGA IN CARCERE DALLA STRADA, CONDANNATELO A 8 ANNI"

CARCERI CHIUSE: IL SINDACO INCONTRERA' GLI AGENTI

FROSINONE, DISSERVIZI AREA SANITARIA ED AGGRAVIO LAVORO POLIZIA PENITENZIARIA

TERNI, ORGANIZZAZIONE UNITA OPERATIVE

CASSINO, RIVOLUZIONE IN CARCERE: PRESTO LABORATORI PER PRELEVARE IL DNA

REGGIO EMILIA, ALTA TENSIONE ALL'OPG, AGENTE FERITO

DONATO CAPECE: "CASSINO E' UN CARCERE SENZA UNA STRATEGIA PER LA SICUREZZA"

CREMONA, DETENUTO INCENDIA LA CELLA, INTOSSICATI DUE AGENTI

MANCATE ASSUNZIONI NEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA, LETTERA AL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

BARI, TENTA DI DARE FUOCO AL LETTO DELLA CELLA

POLIZIOTTO SOSPESO DAL MINISTERO: "ERA MEDIOCRE" VINCE IL RICORSO AL TAR: "ORA TORNO E CHIEDO I DANNI"

SARDEGNA, STATO DI AGITAZIONE NELLE CARCERI

TRENTO, "MALATTIE INFETTIVE IN CARCERE, ORLANDO E ZENI INTERVENGANO"

EVACUATA PER FUMO UNA SEZIONE DEL CARCERE DI BARI, NESSUN FERITO

PIACENZA, DETENUTO IN OSPEDALE AGGREDISCE DUE AGENTI

PIACENZA, ALTRI DUE AGENTI AGGREDITI IN OSPEDALE

BARI, L'EPISODIO DENUNCIATO DAL SEGRETARIO DEL SAPPE. DETENUTO APPICCA IL FUOCO A UN MATERASSO

OPERA, AVVOCATO ARRESTATO PER FAVORI AL CLAN TENTA IL SUIDICIO NEL CARCERE

DETENUTO APPICCA FUOCO AL MATERASSO PAURA NEL CARCERE DI BARI

>>   Chiusura del carcere di Savona, il SAPPE protesta: Michele Lorenzo e Enzo Coletto

Area Riservata - Registrati - Ricorda Password
Username
Password
  
 
 >Circolari DAP Circolari DAP  >Circolari DAP Guide Sappe  
 Rubrica indirizzi Polizia Penitenziaria Indirizzi Carceri/UfficI  >Circolari DAP Convenzioni Sappe  

Sappe Informa
SAPPEINFORMA N. 02/2016








Equo indennizzo


E' un beneficio che viene concesso per la perdita dell'integrità fisica derivante da infermità o lesioni subite a causa del servizio.


A CHI SPETTA E COME SI OTTIENE

Spetta al personale della Polizia Penitenziaria che, avendo subito una menomazione dell'integrità fisica per fatti di servizio, presenti alla Direzione di appartenenza domanda per il riconoscimento della dipendenza. Il termine decadenziale è di 6 mesi dall'evento dannoso o dal giorno in cui l'interessato abbia avuto piena conoscenza dell'infermità. Tale domanda può essere proposta anche dagli eredi entro sei mesi dal decesso. All'istanza devono essere allegati precedenti sanitari e altra documentazione utile ad una completa valutazione della patologia e del nesso con il servizio.

Se l'interessato intende conseguire il beneficio dell'Equo Indennizzo, deve richiederlo contestualmente al riconoscimento della dipendenza.


PROCEDURA

La Direzione di appartenenza istruisce la pratica trasmettendo l'intero carteggio alla Commissione Medica Ospedaliera competente. Quest'ultima sottopone l'interessato a visita e redige un Processo Verbale dal quale risultino la tempestività dell'istanza, la dipendenza dell'infermità e la categoria di ascrivibilità.

Se l'interessato ha prodotto richiesta di Equo Indennizzo, la Direzione di appartenenza trasmette il P.V. e tutta la documentazione all'Amministrazione centrale. Quest'ultima, acquisito il parere su dipendenza ed ascrivibilità a categoria del Comitato par le Pensioni Privilegiate Ordinarie, emette il provvedimento conclusivo di accoglimento o di diniego.


NORMATIVA

D.P.R. n°3 / 10.1.1957;

D.P.R. n°686 / 3.5.1957;

Legge n°1094 / 23.12.1970;

D.P.R. n°349 / 20.4.1994;

Legge n°724 / 23.12.1994; Legge n°662 / 23.12.1996