Sappe - Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria


Le ultime 30

CAMERINO, "TROPPI DETENUTI NEL CARCERE CAMERTE"

TOLMEZZO, POLIZIOTTO PENITENZIARIO AGGREDITO DA UN BOSS DEGLI SCHIAVONE

TRATTAMENTO PENSIONISTICO AL PERSONALE CESSATO DAL SERVIZIO DAL 2011 AL 2014, DURANTE IL PERIODO DI "BLOCCO" RETRIBUTIVO. INISIATIVA LEGISLATIVA.

REVISIONE DELL'ACCORDO QUADRO NAZIONALE

PDC 5 NOVEMBRE 2012, MOBILITA A DOMANDA E LEGGE 104/92

ENNA, NTP: DIFFORMITÀ GESTIONE RISPETTO ALTRI NUCLEI PROVINCIALI DELLA REGIONE SICILIA

PALERMO UCCIARDONE, COORDINATORE UFFICIO SALA AVVOCATI E MAGISTRATI

REGGIO CALABRIA, CUSTODIA E GESTIONE MONOPOLIO

ALBA, IL DESTINO DEL CARCERE ALBESE SARA' DISCUSSO SUI BANCHI DEL CONSIGLIO

NUOVO CARCERE IL SITO DI RIFERIMENTO E' IN VALLE BORMIDA

TRIESTE, CARNEVALE DEI BAMBINI

MARASSI, "LANCIO' DROGA IN CARCERE DALLA STRADA, CONDANNATELO A 8 ANNI"

CARCERI CHIUSE: IL SINDACO INCONTRERA' GLI AGENTI

FROSINONE, DISSERVIZI AREA SANITARIA ED AGGRAVIO LAVORO POLIZIA PENITENZIARIA

TERNI, ORGANIZZAZIONE UNITA OPERATIVE

CASSINO, RIVOLUZIONE IN CARCERE: PRESTO LABORATORI PER PRELEVARE IL DNA

REGGIO EMILIA, ALTA TENSIONE ALL'OPG, AGENTE FERITO

DONATO CAPECE: "CASSINO E' UN CARCERE SENZA UNA STRATEGIA PER LA SICUREZZA"

CREMONA, DETENUTO INCENDIA LA CELLA, INTOSSICATI DUE AGENTI

MANCATE ASSUNZIONI NEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA, LETTERA AL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

BARI, TENTA DI DARE FUOCO AL LETTO DELLA CELLA

POLIZIOTTO SOSPESO DAL MINISTERO: "ERA MEDIOCRE" VINCE IL RICORSO AL TAR: "ORA TORNO E CHIEDO I DANNI"

SARDEGNA, STATO DI AGITAZIONE NELLE CARCERI

TRENTO, "MALATTIE INFETTIVE IN CARCERE, ORLANDO E ZENI INTERVENGANO"

EVACUATA PER FUMO UNA SEZIONE DEL CARCERE DI BARI, NESSUN FERITO

PIACENZA, DETENUTO IN OSPEDALE AGGREDISCE DUE AGENTI

PIACENZA, ALTRI DUE AGENTI AGGREDITI IN OSPEDALE

BARI, L'EPISODIO DENUNCIATO DAL SEGRETARIO DEL SAPPE. DETENUTO APPICCA IL FUOCO A UN MATERASSO

OPERA, AVVOCATO ARRESTATO PER FAVORI AL CLAN TENTA IL SUIDICIO NEL CARCERE

DETENUTO APPICCA FUOCO AL MATERASSO PAURA NEL CARCERE DI BARI

>>   Chiusura del carcere di Savona, il SAPPE protesta: Michele Lorenzo e Enzo Coletto

Area Riservata - Registrati - Ricorda Password
Username
Password
  
 
 >Circolari DAP Circolari DAP  >Circolari DAP Guide Sappe  
 Rubrica indirizzi Polizia Penitenziaria Indirizzi Carceri/UfficI  >Circolari DAP Convenzioni Sappe  

Sappe Informa
SAPPEINFORMA N. 02/2016








Burnout nella Polizia Penitenziaria - rilevazione 2011

Burnout Polizia Penitenziaria

Cosa è il BURNOUT? - Partecipa al TEST


La rilevazione è ASSOLUTAMENTE ANONIMA e ha un carattere solamente indicativo. Con questa rilavazione il SAPPE vuole iniziare a raccogliere informazioni utili per proporre e pretendere dal DAP l'esatta applicazione della Circolare sul Benessere del Personale.

Con questo test il SAPPE intende fare una prima misurazione del rischio potenziale di Burnout nel Corpo di Polizia Penitenziaria.

Quanto spesso riscontri queste situazioni sul lavoro? Usa la scala sottostante per valutare quanto spesso sei coinvolto in ciascuna situazione descritta nel test. Alla fine somma i punteggi.

Per rispondere al test devi indicare, accanto alla domanda, un numero da 1 a 9 che indica il grado di corrispondenza della tua risposta:


RARAMENTE 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 COSTANTEMENTE


1) MANCANZA DI POTERE
Non posso risolvere i problemi che mi sono assegnati.
Sono intrappolato in un lavoro senza opzioni.
Non posso influenzare le decisioni che mi riguardano.
Posso essere licenziato senza poter fare niente.
 
2) ASSENZA DI INFORMAZIONI
Le responsabilità legate al mio lavoro non sono chiare.
No ho le informazioni che mi servono per lavorare bene.
I miei colleghi non capiscono il mio ruolo.
Non capisco gli obiettivi del mio lavoro.
 
3) CONFLITTO
Sono preso in mezzo.
Devo soddisfare domande conflittuali.
Sono in disaccordo coi miei colleghi.
Non capisco gli obiettivi del mio lavoro.
 
RARAMENTE 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 COSTANTEMENTE


4) EQUIPE INEFFICIENTE
I colleghi mi ostacolano.
Il dirigente fa favoritismi.
La burocrazia interferisce col mio lavoro.
Sul lavoro si compete in vece di cooperare.
 
5) STRARIPAMENTO
Il lavoro interferisce con la mia vita privata.
Ho troppo da fare in poco tempo.
Devo lavorare anche nel tempo libero.
Il lavoro straordinario aumenta.
 
6) NOIA
Ho troppo poco da fare.
Sono iperqualificato per il lavoro dequalificato che faccio.
Il lavoro non offre nessuna sfida.
La maggior parte del mio tempo è spesa in lavori di routine.
 
RARAMENTE 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 COSTANTEMENTE


7) SCARSI FEEDBACKS
Non so mai se quello che facio va bene o no.
Il mio capo non dice mai nulla di quello che faccio.
Ottengo le informazioni troppo tardi per usarle.
Non vedo i risultati del mio lavoro.
 
8) PUNIZIONI
Il mio capo è ipercritico.
Sono gli altri, che traggono merito dal mio lavoro.
Il mio lavoro non è apprezzato.
Vengo rimproverato per gli errori di altri.
 
9) ALIENAZIONE
Sono isolato dagli altri.
Sono un ingranaggio della macchina organizzativa.
Ho poco in comune coi colleghi che lavorano con me.
Evito di dire in giro dove lavoro e cosa faccio.
 
RARAMENTE 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 COSTANTEMENTE


10) AMBIGUITA'
I ruoli cambiano costantemente.
Non so cosa ci si aspetta da me.
Non c'è relazione fra prestazione e successo.
Le priorità sul lavoro non sono chiare.
 
11) SCARSITA' DI RICOMPENSE
Il mio lavoro non è soddisfacente.
Ho pochi successi reali.
La carriera non è come mi aspettavo.
Non ho rispetto.
 
12) CONFLITI DI VALORE
I miei valori sono compromessi.
La gente disapprova quello che faccio.
Ho poco in comune coi colleghi che lavorano con me.
Nel lavoro, non ci metto il cuore.
 

La rilevazione è ASSOLUTAMENTE ANONIMA

 INSERISCI I TUOI DATI 
Sede di Servizio:
Qualifica:
Tipo di Servizio:
Uomo/Donna:

        

Anzianità di Servizio:
Età anagrafica: