Sappe - Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria


Le ultime 30

MILANO S.VITTORE, TARGA COMMEMORATIVA AL M.LLO FRANCESCO DI CATALDO, IL DAP RISCONTRA LA NOTA SAPPE

ON LINE IL NUOVO SAPPEINFORMA - N. 15 DEL 24.05.2017: TANTISSIME NOVITA! ORGANICI, SOSPENSIONE PATENTE, ORALI VICE ISPETTORE....

SCHEMA DM RIORGANIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PERSONALE DAP: ESITI INCONTRO

***** ULTIMISSIME: IL CONSIGLIO DEI MINISTRI VARA IL RIORDINO DELLE CARRIERE *****

VELLETRI, IL SAPPE ED ALTRE OO.SS PROCLAMANO LO STATO D'AGITAZIONE

AIROLA, ALTA TENSIONE AL CARCERE MINORILE

CAMPANIA, LA COERENZA DEL SAPPE NELLA DIFESA DEI DIRITTI DEL PERSONALE

SCUOLA DI PARMA, PASSAGGIO CONSEGNE ? ARTT. 26 E 28 CO. 3 DEL REGOLAMENTO DI SERVIZIO

SCUOLA DI PARMA, PIENA EFFICIENZA DELLE STRUTTURE SPORTIVE

LA SINISTRA SBAGLIA: GLI STRANIERI DELINQUONO DI PIU'

ROSSANO, CARCERE, AGGREDITI TRE AGENTI SITUAZIONE SEMPRE PIU' DIFFICILE

A BARI IL XXX CONSIGLIO NAZIONALE DEL SAPPE: SAPPE: "E' ANCORA ALLARME NELLE CARCERI"

APPELLO SAPPE AL GOVERNO, CAPECE: POLIZIA PENITENZIARIA SOTTO ORGANICO DI 7000 UNITA'

FROSINONE, LITE TRA DETENUTI CON FERITO. CAPECE: DIREMO AL MINISTRO DI CAMBIARE POLITICA

SVENTATA L'EVASIONE DI UN DETENUTO RICOVERATO ALL'OSPEDALE DI POLICORO

POGGIOREALE, HASHISH NEL CARCERE, L' SOS DEI SINDACATI

PADOVA, "BONUS" AI BOSS INDAGATO IL DIRETTORE DEL CARCERE

BOLLATE, ANCORA VIOLENZA IN CARCERE. PROTAGONISTA IL DETENUTO CHE REGISTRO PRESUNTE VIOLENZE

DNA, QUANDO IL KILLER VIENE INCHIODATO DAL TEST

COMMISSIONE RICOMPENSE, RIUNIONE PROGRAMMATA PER MERCOLEDI 31 MAGGIO

ROSSANO, TRE AGENTI PENITENZIARI FERITI

SARDEGNA, IL SAPPE ALLA COMMISSIONE ANTIMAFIA: "SOFFRIAMO DELLA CARENZA DI PERSONALE NELLE CARCERI"

BARI, "AGENTE AGGREDITO DA UN DETENUTO RINCHIUSO NELL'ALTA SICUREZZA"

SCHEMA DI DECRETO MINISTERIALE SULLA RIORGANIZZAZIONE DELLA D.G. DELLA FORMAZIONE - CONVOCAZIONE 24.5.2017 ORE 9.30

SCHEMI DI DECRETI MINISTERIALI SADAV E VISAG - CONVOCAZIONE 1.6.2017 ORE 9.30

SCHEMI DI DECRETI MINISTERIALI N.I.C. E G.O.M. - CONVOCAZIONE 25.5.2017 ORE 14.00.

SCHEMA D.M. DOTAZIONE ORGANICA PERSONALE DI POLIZIA PENITENZIARIA - CONVOCAZIONE 22.5.2017

LAVORO STRAORDINARIO POLIZIA PENITENZIARIA CONTINGENTE MINORILE, CONVOCAZIONE

PARTONO I CLXXI E CLXXII CORSO ALLIEVI AGENTI, I PROGRAMMI

BARI, DETENUTO ?ALTA SICUREZZA? AGGREDISCE AGENTE IN CARCERE. RESTA ALTA LA TENSIONE NEI PENITENZIARI PUGLIESI: LA DENUNCIA DEL SAPPE

>>   Senato: audizione presso la Commissione Difesa sul riordino delle carriere del personale del Comparto Sicurezza e Difesa

Area Riservata - Registrati - Ricorda Password
Username
Password
  
 
 >Circolari DAP Circolari DAP  >Circolari DAP Guide Sappe  
 Rubrica indirizzi Polizia Penitenziaria Indirizzi Carceri/UfficI  >Circolari DAP Convenzioni Sappe  

Sappe Informa
SAPPEINFORMA N. 03/2016








Cosa è il BURNOUT?

Cosa è il BURNOUT? - Partecipa al TEST

DEFINIZIONE

Il burnout o sindrome da burnout è un processo stressogeno legato alle professioni d'aiuto (helping profession). Queste sono le professioni che si occupano di aiutare il prossimo nella sfera sociale, psicologica, etc. Si parla quindi di infermieri, medici, psicologi, psichiatri, assistenti sociali, preti ecc. Queste figure sono caricate da una duplice fonte di stress: il loro stress personale e quello della persona aiutata. Ne consegue che, se non opportunamente trattate, queste persone cominciano a sviluppare un lento processo di "logoramento" o "decadenza" psicofisica dovuta alla mancanza di energie e di capacità per sostenere e scaricare lo stress accumulato. Letteralmente burnout sigifica proprio "bruciare fuori". Dunque è qualcosa d’interiore che esplode all’esterno e si manifesta.


DESCRIZIONE
Burnout è il “non farcela più”, l’insoddisfazione e l’irritazione quotidiana, la prostrazione e lo svuotamento, il senso di delusione e di impotenza di molti lavoratori e conduce gli operatori a diventare apatici, cinici con i propri “clienti”, indifferenti e distaccati dall’ambiente di lavoro.
In casi estremi tale sindrome può comportare gravi danni psicopatologici (insonnia, problemi coniugali o familiari, incremento nell’uso di alcol o farmaci) e deteriora la qualità delle cure o del servizio prestato dagli operatori, provocando assenteismo e alto turnover.

L’azione patogena degli stressors protratti nel tempo, argomento su cui è ormai disponibile una ampia casistica perimentale e clinica, anche se originariamente ristretti all’ambito lavorativo, può determinare reazioni disadattative che si estendono alla sfera extralavorativa fino a favorire l’insorgenza di quadri nevrotici o epressivi . Risulta confermata, anche a livelli subclinici, l’ipotesi di una corrispondenza fra grado di burnout lavorativo e manifestazioni sintomatologiche dell’ansia, in particolare con le sue espressioni somatiche e con le modificazioni del tono dell’umore in senso depressivo, quali indicatori di un disagio lavorativo che tende a coinvolgere aspetti più generali della personalità del lavoratore.

PARTECIPA AL QUESTIONARIO SUL BURNOUT DELLA POLIZIA PENITENZIARIA
Burnout della Polizia Penitenziaria